Trasferta piemontese per le tigri biancoverdi

A1F – Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia sabato in campo a Novara alle ore 20

Posted by

C’è Novara sulla strada della Megabox (sabato ore 20.00 in diretta su Volleyball World Tv e in differita martedì alle ore 22,00 Tvrs) e sull’ambizione delle Tigri di agganciare l’ottavo posto in classifica, utile per partecipare alla Final Eight di Coppa Italia, obiettivo che non era nel mirino della squadra di Mafrici. Il coach pensa soprattutto a consolidare i progressi che si sono visti con Perugia, che hanno dato sostegno alla classifica e al morale. “La Coppa Italia non era un nostro obiettivo all’inizio della stagione ma giocheremo certo con il freno tirato, tutt’altro – dice – siamo perfettamente consapevoli di quale sia l’importanza di questa partita, anche fare un solo punto può voler dire tener alte le speranze di provare ad entrare tra le top otto alla fine del girone di andata: andremo a Novara per giocarcela a viso aperto, con la consapevolezza che abbiamo di fronte una squadra che non vorrà lasciare nulla di intentato per allungare la serie positiva”.

La partita in Piemonte è anche una sfida tra ex: “Sono emozionata nel tornare a Novara – spiega l’ex regista delle azzurre, Micha Hancocknon solo perché torno in campo da avversaria, ma soprattutto perché ci sono punti importanti che valgono soprattutto per noi. Conosco il valore dell’Igor, ma so anche che in questo periodo per loro c’è abbastanza pressione per l’alternanza di risultati”. Ace Machine è ottimista: “Non ci manca niente per tornare a Vallefoglia con qualcosa in mano”.

Micha Hancock al servizio

Novara non avrà certamente l’americana Jordyn Poulter, la cui stagione è terminata in anticipo per un infortunio al ginocchio, mentre l’altra Usa, McKenzie Adams, è ormai prossima al rientro, dopo i problemi che l’hanno colpita al piede sinistro. Quella allenata da Lavarini è una squadra cinica ed efficace (730 punti messi a segno finora, quarto miglior attacco del campionato, con la Megabox penultima con 640 punti), che ha trovato in Battistoni (regista al posto di Poulter), Carcaces, Bosetti, Karakurt (22 servizi vincenti, finora top acer con Hancock, con D’Odorico ex di turno, a quota 13), Fersino (finora top receiver) e l’opposto azzurro Ebrar Karakurt una straordinaria solidità.

Fonte: M. Novella Ferri

Foto: Andrea Ceccarini