Seconda sconfitta consecutiva per Bonacic e compagni

A3M – Un grigio Boxing day per la Videx Yuasa

Posted by

La BCC Castellana Grotte supera Vecchi e compagni in tre set (25-19; 25-20; 25-19)

Prestazione anonima per la banda di Ortenzi che subisce la seconda sconfitta consecutiva al termine di una gara a senso unico, archiviata senza troppi patemi dalla compagine pugliese in appena un’ora e quattordici minuti di gioco.

Coach Cannestracci schiera la diagonale Jukoski-Theo Lopes, Tiozzo e Di Silvestre in banda, Presta e Zamagni al centro con Marchisio libero. Risponde coach Ortenzi con Marchiani-Breuning, Vecchi e Bonacic laterali, Cubito e Bartolucci al centro e Romiti a governo della difesa.

Grande equilibrio in avvio di gara con Bonacic che in diagonale risponde alla stoccata di Zamagni (4-3). La Videx Yuasa prova a spingere con Bartolucci ma il servizio dei marchigiani funziona a intermittenza mentre i locali accelerano con la specialità della casa: muro vincente di Zamagni sulla pipe di Vecchi che costringe coach Ortenzi al primo time out del match (14-10). Bonacic accorcia le distanze ma spreca il servizio successivo, dall’altro lato della rete Presta trasforma in oro una palla sporca aprendo all’ace di Jukoski: 17-12 e nuovo time out sponda Grottazzolina. Capitan Vecchi mette in difficoltà la ricezione pugliese ma la Videx Yuasa non riesce a trovare la necessaria continuità dai nove metri. Si procede a singhiozzo con Breuning e Bonacic che provano a ricucire lo strappo ma il mani out di Di Silvestre proietta Castellana Grotte sul 22-16.  Presta colpisce in primo tempo e conquista sei setball. Vecchi da posto quattro cerca, senza successo, le mani del muro sparando ampiamente out la palla che consente alla BCC di archiviare il primo atto della sfida (25-19).

Rasmus Breuning Nielsen in attacco

La coppia di centrali pugliese è ancora protagonista in avvio di secondo set. Stavolta è Breuning a farne le spese con Zamagni che stoppa sul nascere le velleità offensive del danese mentre Presta va a segno in primo tempo. Grottazzolina tiene botta con Bonacic ma è sempre Castellana Grotte a guidare nel punteggio grazie al servizio di Theo Lopes che anticipa il mani out di capitan Tiozzo e spinge Ortenzi al time out dopo l’ennesima staffilata vincente a produrre il +3 (12-9). Jukoski ferma Vecchi a muro e Breuning spara a salve spedendo a rete la sfera che vale il momentaneo 14-10. Anche il cambio-palla ospite è stentato ed il videocheck peggiora ulteriormente la situazione tramutando in ace il servizio di Jukoski giudicato precedentemente out dal direttore di gara (17-11). Breuning prova a scuotere i suoi ma il successivo errore del danese fa il paio con la parallela vincente di Theo Lopes che catapulta la BCC verso un emblematico +9 (20-12). Il colpo di coda grottese spinge coach Cannestracci alla sosta preventiva quando Vecchi va a segno da posto quattro mitigando il divario (22-17). Sono ancora due errori grottesi a favorire la BCC nel finale di set. Il servizio a rete di Focosi consegna a Castellana Grotte cinque setball mentre il primo tempo fuori misura di Bartolucci chiude il secondo parziale sul 25-20.

Il coach grottese Ortenzi durante un time out

Zamagni ancora protagonista in principio di terzo set: muro vincente su Breuning, in combinazione con Di Silvestre, e successivo primo tempo vincente. Vecchi, lasciato muro a zero, va a segno in pipe e Breuning fa la voce grossa a muro portando i suoi in vantaggio (5-6). Qualche errore di troppo dei pugliesi dai nove metri, prova ad approfittarne Bartolucci ma è Di Silvestre a togliere le castagne dal fuoco con il mani out che tiene avanti i suoi (10-9). Jukoski mette il pallone a terra di seconda intenzione e i padroni di casa salgono a +3 dopo la bordata fuori misura di Breuning (13-10). I due muri consecutivi di Ferrini e Bartolucci tengono la Videx Yuasa aggrappata al set ma l’ennesima accelerata dei pugliesi materializza uno scabroso +5 (20-15). Lo squillo di Theo Lopes dai nove metri prima ed il mani out di un ispirato Di Silvestre poi complicano irrimediabilmente il parziale (23-17). Zamagni (12 punti, 80% in attacco, 4 muri vincenti) conquista sei jolly per chiudere la gara, il secondo dei quali si concretizza tramite una dormita della difesa grottese che lascia cadere a terra un pallone senza pretese sparato via da Theo Lopes (25-19).

Una battuta d’arresto che va immediatamente archiviata perché giovedì 29 dicembre (ore 20.30) c’è l’ostacolo Bergamo per i quarti di finale di Coppa Italia in gara unica. Al Pala Intred servirà sicuramente una prestazione diversa.

IL TABELLINO

BCC CASTELLANA GROTTE – VIDEX YUASA GROTTAZZOLINA 3 – 0

BCC Castellana Grotte: Zamagni 12, Sportelli ne, Marchisio (L1), Tiozzo 7, Presta 9, Cattaneo ne, Longo, Di Silvestre 13, De Santis (L2) ne, Lopes Nery 12, Carelli ne, Jukoski 4, Ndrekaj. All. Cannestracci

Videx Yuasa Grottazzolina: Giorgini (L2), Cubito 3, Vecchi 5, Focosi, Pison ne, Bartolucci 5, Breuning 16, Ferrini 1, Bonacic 12, Marchiani 1, Leli ne, Romiti R. (L1). All. Ortenzi

PARZIALI: 25 – 19 (25’); 25 – 20 (25’); 25 – 19 (24’)

ARBITRI: Autuori – Gasparro

NOTE: Castellana Grotte: 13 errori in battuta, 4 ace, 6 muri vincenti, 62% in ricezione (31% perf), 61% in attacco. Grottazzolina: 14 errori in battuta, 1 ace, 4 muri vincenti, 56% in ricezione (32% perf), 43% in attacco

Fonte: Michael Gambini – Ufficio Stampa Videx Yuasa

Foto: Nicola Mastronardi – Ufficio Stampa BCC Castellana Grotte