La Kosheleva in attacco contro il muro delle piemontesi

A1F – Non basta alla Megabox Ondulati Del Savio il miglior set della stagione

Posted by

Al PalaCarneroli Novara passa 3-1

Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Igor Gorgonzola Novara 1 – 3

MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA: D’Odorico 6, Aleksic 9, Hancock 5, Kosheleva 17, Mancini 4, Drews 17, Sirressi (L), Papa 4, Lázaro, Piani , Furlan ne, Barbero 1, Berti ne, Cesarini (L). All.: Mafrici.  

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Battistoni 2, Carcaces 15, Danesi 11, Karakurt 20, Bosetti 11, Chirichella 7, Fersin (L), Varela (L) , Bresciani ne, Giovannini 1,  Adams 2, Bonifacio ne, Ituma, Canton ne.  All.: Lavarini

Arbitri: Canessa, Saltalippi

Parziali: 25-16 (22’); 21-25 (27‘); 20-25 (28’); 21-25 (31‘)

Spettatori: 928

MVP: Battistoni

CRONACA

Il miglior set della stagione giocato dalla Megabox non basta per battere Novara, che al PalaCarneroli passa 1-3, davanti a un pubblico entusiasta, che ha affollato l’impianto come non era mai successo in questa stagione. Merito anche della campagna ‘Ricicliamo, non consumiamo’ condotta dalle Tigri e sostenuta da Cartiere del Polesine, che si è concretizzata anche con una raccolta fondi destinati alle popolazioni colpite dal terremoto in Turchia e Siria.

Primo set con le Tigri sempre avanti. Un primo tempo di Aleksic scava il primo e decisivo break (9-5), che costringe Lavarini a fermare il gioco. Il coach di Novara prova a cambiare le carte in campo, ma non trova continuità in attacco (solo il 42% di precisione). Al contrario, le mani di Hancock trovano puntualmente Kosheleva, Drews e D’Odorico. Tocca però a Barbero, entrata al posto della capitana, mettere la firma sul parziale: la prima battuta mette in crisi la difesa Igor e D’Odorico fa punto, la seconda è l’ace del 25-16.

Cambio di campo a formazioni invariate e si va avanti punto a punto fino al mini break di Novara (6-9), che costringe Mafrici a fermare il gioco. Le piemontesi mantengono la distanza: la Megabox si avvicina fino al 13-15, con Mancini che ferma un attacco ospite. Carcaces rientra e un ace di Karakurt costringe Mafrici a fermare di nuovo il gioco (14-17). Novara resta avanti (19-23 con un muro di Danesi) e Carcaces chiude sul 21-25.

Novara prende fiducia e comanda anche nel terzo parziale: 6-10, dopo un attacco dalla seconda linea di Carcaces. Mafrici mette Papa per D’Odorico e poco dopo cambia la diagonale: Lázaro-Piani per Hancock -Drews. Karakurt tiene avanti Novara (14-22), ma la Megabox c’è e accorcia con un muro di Mancini e un pallonetto di Papa (17-22). Aleksic annulla un set point (20-24), ma è ancora Caceres ad essere decisiva (20-25).

Papa confermata in campo a Vallefoglia nel quarto parziale, ma sul 3-5 Bosetti esce per una distorsione senza più rientrare in campo. Il servizio di Carcaces non permette il cambio palla (9-13): la ex Megabox è ben innescata da Battistoni (MVP della partita)  supportata dal servizio di Karakurt portano Novara sul 11-18. La Megabox cerca di restare aggrappata al match (21-24). Tocca a Karakurt a chiudere set e partita (21-25).

Fonte: M. Novella Ferri – Ufficio Stampa Megabox Volley

Foto: Andrea Ceccarini