Lo schiacciatore osimano Alessandro Stella

BM – La Nef Osimo batte Molfetta e chiude in bellezza la stagione

Posted by

LA NEF Osimo vince per 3-1 contro la corazzata Indeco Molfetta e conquista un preziosissimo terzo posto nella classifica, confermando la qualità della squadra in un match appassionante e giocato alla grande da parte di tutti. La squadra di coach Roberto Pascucci chiude il campionato di fronte al proprio pubblico che ha comunque trascinato la squadra in un percorso più che positivo, considerando il ruolo da protagonista recitato nel corso della stagione in cui si è navigato sempre tra le prime della classe. A confronto un Indeco Molfetta a caccia di punti per sperare di superare la capolista Turi. Quintetto iniziale dei padroni di casa composto da Stella, Silvestroni, Cremascoli, Terranova, Di Bonaventura e Giovanni Chiarini. Risponde la squadra di coach Vito Difino con Lorusso, Ruggiero, Utro, Del Vecchio, La Forgia.

Buono l’avvio dei “senza testa” considerando il valore dell’avversario: Stella e compagni tengono testa grazie ad un paio di ace di Chiarini. Terranova con un parziale di 3-0 cerca una mini fuga con LA NEF che si porta sul 14-9. Lorusso, forte a muro, cerca di accorciare lo svantaggio portando gli ospiti sul 17-14. Complici un paio di errori degli avversari, il primo set va ai padroni di casa grazie ad una prestazione tra le migliori dell’anno, punteggio di 25-18.

Seconda frazione con Ciccia e compagni che si portano subito avanti nel tentativo di rimontare il set di svantaggio, punteggio sul 5-9. Terranova e Stella cercano con dei buoni attacchi di accorciare il distacco ma La Forgia e Lorusso sembrano aver preso le misure del parquet osimano, soprattutto in difesa, punteggio 12-17. Set che si conclude con la Indeco Molfetta che si impone con il punteggio di 18-25 e raggiunge LA NEF sull’1-1.

Terzo set con un Terranova protagonista autore di 3 punti consecutivi più un ace. I biancoblu vogliono riprendere il vantaggio dei set ma di fronte trovano la seconda forza del campionato e la qualità del match è di altissimo livello. I ragazzi di coach Pascucci comandano nell’inizio set col punteggio di 8-4. Una frazione tanto equilibrata quanto combattuta con le due squadre che non si risparmiano, sia in fase d’attacco che a muro, confermando il valore della seconda e della terza del campionato. Stella con un ace straordinario e un Terranova ancora protagonista portano LA NEF sul 18-13, con il capitano Cremascoli protagonista con un pallonetto che vale il 20° punto. Del Vecchio e Lorusso sono gli ultimi ad arrendersi ma questo bellissimo set lo conquistano i padroni di casa grazie a due punti importanti di Vignaroli, punteggio di 25-23.

Matteo Chiarini è il protagonista dell’inizio di quarto set, con un paio di attacchi vincenti che portano la sua squadra avanti sull’8-6. L’Indeco Molfetta si è sempre dimostrata fortissima a muro e lo dimostra anche in questo set, con Del Vecchio e Ciccia che portano avanti i biancorossi per la prima volta in questa fase, 14-15. Anche questo set naviga sull’equilibrio con botta e risposta da ambo le parti: protagonisti Stella, Terranova e Vignaroli da una parte, Del Vecchio, Ciccia e Lorusso dalla parte pugliese. Stella è assoluto protagonista con degli attacchi che portano LA NEF a conquistare il quarto set per 25-21 e a vincere meritatamente una partita di altissimo livello.

Volevamo fare bene per chiudere l’annata in bellezza e ci siamo riusciti – commenta Alessandro StellaMolfetta voleva cercare di vincere per arrivare in vetta e sono venuti qui agguerritissimi. Noi abbiamo tenuto bene il campo e anche nei momenti difficili siamo riusciti a fare il nostro gioco. Una bella prestazione collettiva e sono felice di questo. Ci è mancata solo la ciliegina sulla torta con l’accesso nei play-off sfumato di un punto però essere arrivati terzi, ed essere la prima delle marchigiane, è un risultato importante”.

Fonte e foto: www.pallavolosimo.com