Il tecnico biancoverde Andrea Pistola

A1F – Megabox Ondulati Del Savio, Andrea Pistola fa il punto dopo l’allenamento con Macerata

Posted by

La Megabox Ondulati del Savio Vallefoglia ha svolto ieri sera il suo primo allenamento congiunto davanti al proprio pubblico al PalaDionigi di Montecchio, l’impianto nel quale la società è nata e presso il quale sta svolgendo la prima fase della preparazione per il campionato di A1 2023/2024. L‘avversaria era la CBF Balducci Macerata, squadra che milita nel campionato di A2: l’allenamento congiunto si è chiuso con due set vinti a testa, ed ha mostrato sprazzi di gioco divertenti e combattuti. Le tigri, che hanno inaugurato la nuova maglia precampionato dedicata a Pesaro Capitale italiana della cultura 2024, hanno schierato nel sestetto di partenza Passaro al palleggio in diagonale a Mingardi,  Kosheleva e Giovannini posti 4, al centro Mancini e Cecconello, Panetoni libero. Sono poi entrate Gardini, Provaroni e Grosse-Scharmann. Nel tabellino biancoverde, 18 punti di Kosheleva, 16 di Mingardi, 9 di Mancini, 8 di Grosse-Scharmann, 7 di Gardini, 6 di Giovannini, 5 di Cecconello e 4 di Passaro. Il prossimo allenamento congiunto è in programma venerdì 15 settembre alle 17.30 con la Bartoccini Fortinfissi Perugia. 

Intanto prosegue la campagna abbonamenti per la prossima stagione di A1, che le tigri giocheranno a Pesaro al PalaMegabox del Quartiere fieristico di Campanara: tessere in vendita da 50 a 150 euro (ingresso gratuito per minori di 6 anni e persone con disabilità) su www.liveticket.it/megaboxvolley. Gli abbonamenti sono in vendita anche al PalaDionigi di Montecchio dal lunedì al venerdì dalle 17.30 alle 19 (fino al 22 settembre) e, nello stesso orario, da martedì 24 a venerdì 27 settembre. Altro punto vendita per le preziose tessere il negozio di Prodi Sport di Largo Ascoli Piceno 5-7, a Pesaro. Info: info@megaboxvolley.it – 376.1636793 (dalle 10 alle 12). 

L’allenatore delle tigri Andrea Pistola fa il punto sul livello raggiunto a tutt’oggi: “Ci sono ancora molte cose da sistemare, ma tutto ciò è normale poiché siamo ancora nelle prime settimane di lavoro fisico e tecnico-tattico. Aggiungo che ci mancano pedine importanti, ma queste partite sono comunque utili a verificare il nostro livello di lavoro e a dare spazio e a far fare esperienza alle ragazze più giovani. Beatrice Gardini è arrivata per ultima, reduce dai mondiali under 21 in  Messico, ed ha avuto il giusto approccio: parliamo di un’atleta che ha grandi prospettive. Ovviamente, come tutte le altre nostre giovani, deve lavorare tanto per crescere. A questo proposito, il precampionato offrirà grande spazio a Viola Passaro, una ragazza molto giovane che magari non pensava di trovarsi già di fronte a tutte queste responsabilità, ma questa esperienza sarà sicuramente molto preziosa per lei“. 

Fonte: Giacomo Mariotti – Ufficio Stampa Megabox Volley

Foto: Andrea Ceccarini