SERIE B/M: LA NEF RE SALMONE VOLLEY LIBERTAS OSIMO PIEGA SAN MARINO

Posted by

La Nef Re Salmone Volley Libertas Osimo torna subito a vincere e lo fa in casa con un secco 3-0 contro San Marino in un match comunque tiratissimo. Una bella prova e una bella reazione da parte dei “senza testa” capaci di mettersi subito alle spalle la sconfitta al tie-break contro la Sabini Castelferretti. La squadra di coach Roberto Pascucci inizia di fronte al proprio pubblico col classico “sestetto” iniziale, composto da Cremascoli, Terranova, Rosa, Rossetti, Stella, e il libero Marconi. Tra i sanmarinesi da tenere d’occhio i pericolosi Bernardi, Kiva e Frascio.

Partono subito forte i padroni di casa con Terranova in un paio di parallele e Rossetti con uno splendido ace e San Marino subito è costretta ad inseguire 8-4. La squadra di coach Marco Ricci non molla e sfrutta qualche disattenzione avversaria, un ace di Kiva mantiene in scia i suoi, con La Nef comunque sempre avanti col punteggio di 19-16. Ci pensano Terranova e Stella nel primo e combattuto set a mantenere un discreto distacco, con Frascio pericoloso in un paio di attacchi. San Marino raggiunge il pareggio sul punteggio di 22-22. Il set ball è dei padroni di casa con Terranova che chiude la pratica sul 25-23.

Secondo set che si apre con La Nef Re Salmone avanti già sul 4-1. Frascio con due ace, e un break di 0-4, porta per la prima volta avanti gli ospiti col punteggio di 5-7. Il secondo set è nervoso da parte soprattutto degli ospiti che vanno oltre la protesta e fioccano cartellini. Un attacco vincente di Carigi porta i sanmarinesi sul punteggio di 16-16. Ci vuole un grande Rossetti con due attacchi in diagonale vincenti per tornare in vantaggio. È Stella ad ottenere il primo set ball della seconda frazione ma viene vanificato dal primo tempo vincente da parte di Benvenuti. È sempre Stella con una diagonale a chiudere il secondo set, tirato per tutto l’arco della frazione sul 25-23. 

All’alba del terzo set è l’equilibrio a regnare tra le due squadre con Stella e Terranova da una parte, Benvenuti e Bernardi dall’altra. Punteggio sul 7-7. Due ace di Stella e un break positivo da parte degli osimani per 4-0 portano avanti i “senza testa”. Come nei primi due set i sanmarinesi sono bravi a non mollare con un minibreak di 1-5, punteggio 14-15. Arriva però la grandissima risposta dei “senza testa” con un salvataggio miracoloso di Melonari seguito da uno splendido ace, e nell’azione successiva è Rosa con un muro a ribaltare la situazione col parziale di 20-15. L’ace di Stella avvicina la Nef ad ottenere anche l’ultimo decisivo set e il match ball viene capitalizzato da Terranova, uno dei protagonisti della partita, sul 25-19.

“Sapevamo che sarebbe stato un match complicato – afferma coach Roberto Pascucci – San Marino è una squadra equilibrata specialmente nella seconda linea dove gioca con due liberi, con un attaccante molto forte per la categoria. Questi due aspetti ci hanno messo un po’ in difficoltà nei primi due set. Non siamo riusciti ad impensierirli in battuta e non siamo riusciti a fermare il loro terminale principale. Siamo stati bravi nel finale di set a chiudere l’occasione che abbiamo avuto. Nel terzo set siamo stati punto a punto poi siamo riusciti a sbloccarci al servizio con un paio di ace e a creare quel gap che ci siamo portati dietro fino alla fine. Ci portiamo a casa i tre punti anche se non è stata una prestazione brillante”.