SERIE B/M: LA SABINI ESPUGNA MACERATA

Posted by

PAOLONI VOLLEY MACERATA – PALLAVOLO SABINI CASTELFERRETTI 1-3

PAOLONI: Menchi, Tobaldi, Biagetti, Paoletti, Calistri, Uguccioni, Leoni (L1), Persichini, Storani, Stella, Gentilucci, Montecchiari (L2), Elisei, Bonanni. All. Giganti – Pacetti.

SABINI: Beni, Schiavoni, Toccacieli, Violini, Gaggiotti, Mazzanti, Giaccaglia (K), Giuliani, Mancinelli, Mariotti, Pettinari G., Pieroni, Marchetti (L1), Palazzesi (L2). All. Fabbietti-Sciati

PARZIALI: 17-25/19-25/25-22/22-25

ARBITRI: Albergamo -Porti

MACERATA – La Sabini non si ferma e vince nel glorioso Fontescodella: partita lunga degna della storia tra la Sabini e le società marchiate Paoloni (per una dozzina d’anni sfide infinite in Serie B2 a cavallo degli anni 2000 quasi sempre per le posizioni di vertice quando però la Paoloni giocava ad Appignano la domenica pomeriggio), infatti si è andati oltre le due ore di gioco che hanno infiammato gli spettatori presenti. La formazione castelfrettese è confermata (Giuliani-Violini; Mancinelli-Schiavoni; Giaccaglia-Mazzantii; Marchetti): nei primi due set Giuliani gioca sul velluto in cambio-palla e nelle tante rigiocate portate da un Marchetti super in seconda linea mentre Macerata si innervosisce e i cambi di Giganti portano solo ad una riduzione del passivo. Nel terzo parziale, inizialmente si rende protagonista Mazzanti tra i biancazzurri poi l’equilibrio si spezza subito: la partita procede a strappi, allungo Macerata sul 10-6 ma Castelferretti non demorde e nel finale ci sono scintille sottorete tra due squadre che vogliono superarsi; Giaccaglia e compagni tornano a condurre le danze grazie ad una grande solidità di squadra in tutti i fondamentali ma dopo aver sciupato l’ennesimo pallone per l’allungo decisivo sul 20-17 in proprio favore, tra i locali l’inossidabile Tobaldi torna stellare e la partita si riapre, nonostante il buon ingresso di Toccacieli per Schiavoni. Nel quarto parziale subito 4-1 Paoloni ma pallone dopo pallone i castelfrettesi tornano grintosi e con la coppia Mancinelli-Violini arrivano punti pesanti e decisivi per mettere la testa avanti 16-14. Si prosegue con un cambio-palla concreto tra due formazioni che danno il massimo in seconda linea: dopo scambi combattutissimi il sempre prezioso ingresso al servizio di Mariotti è il preludio a chiudere al primo match point; per chiudere le ostilità, ci vuole un furioso contrasto di Giuliani sottorete che mette tutta la grinta del collettivo castelfrettese. 3-1 Sabini e sfatato anche il taboo Macerata che nei quattro precedenti delle ultime due stagioni di Serie B (da quando Castelferretti è tornata in quarta serie nazionale) aveva sempre trionfato. Festa grande della formazione di Fabbietti-Sciati sotto la curva IrriducibilI. Prossimo appuntamento sabato prossimo al PalaLiuti ore 18.00 contro il Volley Potentino, ennesimo derby regionale contro una squadra in netta ripresa nonostante una classifica ancora non proprio all’altezza del proprio reale valore.