SERIE B1/F: PER LA CLEMENTINA 2020 BELLA VITTORIA CON VOLLEYRO’

Posted by

NETTO SUCCESSO CONTRO IL VOLLEYRÒ

Bella, bellissima vittoria con il massimo scarto di Saveriano e compagne, nei confronti dei giovanissimi talenti capitolini del Volleyro’.

La partita si presentava di altissimo livello ed esito altamente incerto, data la capacità indubbia delle avversarie molto dotate sia fisicamente che tecnicamente.

Sudata la vittoria delle ragazze di coach Paniconi, che si portano a casa tre bellissimi e meritatissimi punti, lasciando a bocca asciutta le romane con un perentorio 3 a 0, frutto di una partita tutt’altro che a senso unico, con le ragazze romane che hanno dato molto filo da torcere alle esine. 

Tutta la partita è vissuta nella sostanziale parità, con allunghi e recuperi dall’una e dall’altra parte. Giocata con tensione e forti emozioni da entrambe le parti. La differenza, forse l’ha fatta la maggiore esperienza delle anconetane che, nei momenti decisivi, hanno messo in campo una maggiore freddezza e determinazione.

Gli spettatori hanno visto, comunque una buonissima pallavolo espressa da entrambe le formazioni, con ottime giocate, attacchi, recuperi e difese difficilmente godibili in altre partite.

Il patos più alto si è vissuto nel finale del secondo set, dove le clementine avanti di diverse lunghezze si sono fatte raggiungere dalle avversarie ai vantaggi. Ne è seguita una interminabile serie di giocate punto a punto che hanno entusiasmato il numeroso pubblico accorso ancora una volta al Palasport di Moie e terminato sul 28/26 a favore delle esine.  

Paniconi opta inizialmente per: Saveriano e Stafoggia opposte, Canuti e Pizzichini centrali, Dalla Rosa e Ciccolini in banda, Sposetti libero.

1° Set. La Clementina approfitta subito delle difficoltà in ricezione delle ospiti e si porta in vantaggio con tre punti di Pizzichini, 6/3. Si deve però lottare su ogni pallone, perché le capacità fisiche e tecniche delle avversarie sono notevoli, 9/8. Il sorpasso delle laziali, che approfittano di alcuni errori di Saveriano & co., è immediato, 9/11.

Sull’ottimo servizio di Stafoggia le clementine mostrano di essere sempre in gioco, 16/15.

È un’ottima partita, entrambe le squadre mettono in mostra un’ottima pallavolo degna dei piani alti di questa categoria, 16/15. 

Stafoggia da una parte ed Esposito dall’altra mettono in difficoltà le rispettive difese e il risultato è sempre in bilico, 22/21. Volleyrò fortissima, ma non irresistibile, data la giovane età delle sue giocatrici che, a volte, commettono errori inusuali per questo livello, così le esine, spinte dal tifo infernale degli ultras, hanno con Fedeli e Pizzichini la freddezza di giocare le due palle fondamentali per chiudere a proprio favore il primo parziale, 25/22.

2° set. Si ricomincia a giocare con la Clementina che presenta Fedeli al posto di Ciccolini. Le due squadre si scambiano colpi su colpi senza allontanarsi mai di due punti, 9/9. Il livello del gioco adesso si abbassa leggermente, con up and down continui per la paura di sbagliare, ma il pathos non accenna a diminuire, 17/16. Si vive un parziale particolarmente equilibrato e assolutamente imprevedibile. Bisogna approfittare di tutte le chance che la giovane età delle capitoline, a volte, concede. In questa fase, dalla parte ospite, è capitan Esposito che si erge a unico terminale efficace d’attacco. Pizzichini, dall’altra parte, continua la sua splendida partita, seguita da una altrettanto positiva Fedeli e le clementine riescono a procurarsi due break, 19/16. Le esine accelerano ancora con Stafoggia e si portano sul 23/18, costringendo il tecnico ospite a richiamare le sue. Sul potente servizio di Vighetto le capitoline infilano una lunga serie positiva di 5 punti che le porta all’inaspettato pareggio e alla roulette russa dei vantaggi, 24/24. Adesso il finale è al cardiopalma, con un punto per parte. Clementina sempre avanti fino al definitivo mani-fuori di Fedeli che urla tutta la sua gioia e fa alzare in piedi tutto il pubblico del palasport di Moie, 28/26.

3° set. La storia del terzo set ricalca quella degli altri due, con le due squadre che cercano di superarsi partendo dall’attacco dai 9 metri, 6/6.  Proprio sul servizio di Canuti le clementine accelerano e ottengono un break di 5 a 0, portandosi sull’11/7. Le romane però non stanno a guardare e mettono in campo tutte le qualità tecniche e fisiche per mettere, a loro volta, in difficoltà le esine e recuperare qualche punto, 15/13. Ogni pallone ha la sua storia e ogni azione può esaltare le doti d’attacco e di difesa delle due squadre. Capitan Saveriano ha la capacità di distribuire saggiamente i palloni a tutte le sue attaccanti e Celeste Sposetti l’altrettanta bravura di blindare il proprio campo in ricezione e difesa. Le esine riescono ancora a portarsi avanti 22/17, ma con le laziali, sempre pericolose, che non demordono e non mollano di un centimetro portandosi a ridosso, 22/20. Ci vuole una esperta e lucida Dalla Rosa per togliere le castagne dal fuoco alle esine che, con un attacco ed un ace, accompagna le sue verso quattro palle match, 24/20. Il Volleyrò riesce ad annullarne due, ma alla terza ci pensa la determinazione e la risolutezza di una sempre positiva Stafoggia a chiudere set e partita e far partire la festa in campo e sulle tribune, 25/22.

 Coach Paniconi non nasconde la sua soddisfazione a fine match: ”Sono molto contento, perché abbiamo giocato un’ottima partita contro una squadra che reputo forte, organizzata e di qualità. Mi è piaciuta molto la capacità che abbiamo avuto in questa settimana di stringere i denti nonostante avessimo avuto qualche problemino e mettere in campo stasera, ogniuna, il meglio che poteva. Sapevamo che individualmente qualcuna non poteva essere al cento per cento e nonostante questo, consce dell’importanza della serata, hanno tirato fuori tutte le energie possibili. Mi ha fatto piacere vedere una squadra che ha reagito di gruppo alle difficoltà, con la mentalità giusta, in una partita in cui nei finali di alcuni set si era complicata, abbiamo avuto determinazione, lucidità e personalità. Le ragazze sono state brave ad interpretare la partita nel modo giusto, mettendo in atto tutte le scelte che avevamo deciso in allenamento. Mi è piaciuta la personalità che abbiamo messo in ricezione, la volontà che abbiamo messo in difesa, il buon servizio e anche in attacco abbiamo fatto cose buone. Loro hanno ottime individualità in attacco e a volte sono riuscite ad entrare nelle nostre maglie, ma aver limitato abbastanza il gioco del loro opposto e il gioco al centro è stato molto importante. Poi, voglio sottolineare la mentalità giusta di tutte quelle che vengono chiamate in causa, che entrano in campo con serenità per dare quel qualcosa in più che è necessario in quel momento.

Voglio sottolineare, poi, che quando si gioca in un palazzetto così pieno, partecipe e coinvolto, le ragazze lo sentono tantissimo, per loro è una marcia in più. Quindi un grazie a tutti i tifosi e a chi ci sta sostenendo.

CLEMENTINA 2020 VOLLEY – VOLLEYRO’ CASAL DE’PAZZI ROMA    3-0 (25/22 – 28/26 – 25/22)

CLEMENTINA 2020 VOLLEY: Dalla Rosa 10, Ciccolini, Stafoggia 10, Usberti, Fedeli 10, Canuti 3, Grilli, Saveriano 2, Pizzichini 11, Paparelli, Boari, Sposetti (L1), Bastari (L2). All. Paniconi

VOLLEYRO’ ROMA: Esposito 17, Fusco 6, Vighetto 10, Camerini 1, Talarico 1, Martinelli 2, Allaoui 5, Lerario, Ndoye, Franceschini, Lari, Bonafede (L). All. Cristofani

Arbitri: Rapparini e Fallica

Clementina 2020: muri 5, batt. 3 v, batt 12 s, att. 38%, ric. 55%, errori punto 11.

Volleyrò Roma: muri 7, batt. 2 v, batt 15 s, att. 35%, ric. 47%, errori punto 16.