SERIE A3/M: LE INTERVISTE IN CASA VIRTUS

Posted by

Resettare, se possibile, subito. Il diktat in casa Virtus è questo: troppo brutta la Smartsystem di Palmi per essere vera ma il tempo a disposizione e la classifica (ancora secondi) sono dalla parte dei fanesi che, contro Modica in casa, avranno la possibilità di rifarsi: “Servono anche queste partite giocate non bene – afferma il centrale Leonardo Focosi – ora resettiamo e cerchiamo di tornare a far bene in casa”. A Palma la Smartsystem non è riuscita a mettere i bastoni tra le ruote agli avversari, se si eccettua un po’ di equilibrio all’inizio di ogni set: “Loro sono partiti molto forte – afferma il centrale – noi troppo impulsivi. Il polacco Stabrawa ha fatto la differenza mentre noi fuori casa non spingiamo come in casa. E’ vero che avevamo qualche elemento acciaccato ma questo non deve essere una scusa, si deve fare molto di più”.

Il capitano Mattia Raffa ci mette la faccia, nonostante la cocente delusione: “Palmi ha disputato una gara d’alto livello – afferma il lombardo – a muro e in battuta sono stati devastanti. Fano ha fatto molta fatica non riuscendo mai a trovare il giusto ritmo”.

Il girone sud è pieno di insidie, lo si sapeva fin dall’inizio: trasferte lunghe e campi caldi. Ma questo non deve essere un alibi: “Assolutamente no – continua Raffa – se sei forte nessun campo ti deve fare paura. A Palmi dovevamo vincere e non ci siamo riusciti, ora dobbiamo ripensare agli errori fatti cercando di correggerli e tornare fare bene a partire dalla prossima gara”.