SERIE C/F: LA LINE OFFICE BOTTEGA OSPITA LA RIVIERA SAMB

Posted by

San Benedetto del Tronto, squadra tosta, motivo in più per tentare il risultato a sorpresa. Le parole dell’opposto Letizia Chiarello

Nella foto Letizia Chiarello

Il 2 Dicembre, alle ore 17:30, presso la palestra “Francesca Ricci” sarà nuovamente tempo di scendere in campo per la nona giornata di andata del Campionato di serie C, girone A, quando le ragazze delle Line Office Real Bottega affronteranno le ospiti della Edilmonaldi Happy Car di San Benedetto del Tronto che, attualmente, sovrastano in classifica le nostre ragazze forti dei loro 18 punti. Inutile dire che le ragazze di coach Lalla Renda si devono sbloccare mentalmente prima di pensare alla vittoria, infatti, anche nel turno precedente contro il Fermo, le ragazze hanno perso l’ennesimo tie-break della loro stagione, ed iniziano ad essere tanti, come se ci fosse un blocco mentale da abbattere. L’ultima in casa contro Pergola & Corinaldo le biancoverdi sul 2-0, trascinate dal calore del proprio pubblico, erano riuscite in questa impresa che speriamo si possa ripetere anche questa volta.

Ai nostri microfoni l’opposta Letizia Chiarello che, proprio in quella partita fu artefice di una grande gara personale, così si è espressa sulla prossima gara: “Ammetto che è sempre un po’ difficile parlare di una partita che ancora deve essere giocata, soprattutto se sarà quella di sabato 2 contro una squadra così tosta. Posso dire che, come gruppo squadra (allenatori compresi), ci stiamo ritrovando molto rispetto a qualche mese fa e gli ultimi allenamenti possono dimostrarlo. Ci stiamo mettendo in gioco mostrando più impegno, serietà e la più importante secondo me… è la voglia, voglia di divertirsi e di giocare, la voglia di far cadere la palla solo nel campo avversario. Vi aspettiamo sabato in casa nostra per vedere come si svolgerà questa partita contro l’Edilmonaldi, che ha ben 8 punti in più di noi… Sarà una partita che ci permetterà di confrontarci con una squadra più in alto di classifica rispetto a noi e vedere cosa ci “manca”, ma senz’altro sarà tutta da giocare fino alla fine”.

Danilo Billi