SERIE B/M: LA SABINI BATTE ANCHE IL CAMPO NEUTRO

Posted by

PALLAVOLO SABINI CASTELFERRETTI – VOLLEY POTENTINO POTENZA PICENA 3-0

SABINI: Beni, Schiavoni, Violini, Gaggiotti, Mazzanti, Giaccaglia (K), Giuliani, Mancinelli, Mariotti, Pettinari G., Pieroni, Toccacieli, Marchetti (L1), Palazzesi (L2). All. Fabbietti-Sciati.

VOLLEY POTENTINO: Valla, Facchi, Donati, Vignaroli, Gaspari, Talevi, Minelli, Sassi, Pastocchi, Viciedo, Bernacchini, Monti, Oberto (L1), Negro (L2). All. Zamponi – Massera.

PARZIALI: 25-20/25-22/25-20.

ARBITRI: Piccinini-Schino

FALCONARA MARITTIMA – Sabini costretta a giocare lontano da Castelferretti in una partita speciale. Da un punto di vista sportivo perché si voleva tornare nel proprio feudo dopo l’ impresa di Macerata che ha chiuso un novembre ai limiti della perfezione ma soprattutto la partita della nona giornata capita a quarantotto ore da un grave lutto che ha colpito tutto l’ ambiente castelfrettese, sportivo e paesano: giovedì 30 novembre proprio nel giorno di Sant’ Andrea Apostolo, patrono di Castelferretti, è venuto a mancare l’ imprenditore castelfrettese doc Umberto Bilancioni, vicepresidente della Sabini che ha legato il proprio marchio industriale alla società in decine di stagioni; gli arbitri dell’incontro, per onorare la memoria di “Bertino”, hanno concesso giustamente un minuto di raccoglimento prima del fischio d’inizio.
Il maltempo, in particolare il vento nella notte precedente la partita ha reso indisponibile il feudo del PalaLiuti, così si emigra al glorioso PalaBadiali di Falconara che torna a riassaporare l ’atmosfera di Serie B nazionale poco più di un anno dopo e curiosamente proprio da Sabini-Potentino della scorsa stagione (08/10/2022) mentre stabilmente un campionato nazionale manca da sei stagioni (2017-2018 dove nel girone d’andata ci giocò la squadra nata dalla collaborazione tra Volleygame Falconara e Ankon Volley).
La formazione castelfrettese è confermata (Giuliani-Violini; Mancinelli-Schiavoni; Giaccaglia-Mazzanti; Marchetti) e sfrutta subito un buon cambio-palla per mantenersi avanti, allungando drasticamente grazie ad alcuni errori della squadra ospite a cui non basta il solito Valla.
Nel secondo set fino all’ 8-3 locale il copione non cambia poi un redivivo Volley Potentino difende qualche palla in più e la Sabini si inceppa nella fase centrale del set: Beni prende il posto di Violini e la Sabini riesce a mantenere freddezza contenendo gli ospiti con un minimo vantaggio.
Più equilibrato l’ inizio di terzo parziale tra due squadre che vogliono superarsi: Mancinelli e Giaccaglia sempre imbeccati impeccabilmente da Giuliani, firmano i punti dell’ allungo; nel frattempo dentro Violini per Beni ma dopo metà set sarà tutto da rifare perché una serie di imprecisioni locali vengono capitalizzate da un mai domo Potentino che vola sul 20-17: qui è decisivo l’ ingresso di Toccacieli per Schiavoni perché una volta conquistato il cambio-palla, la Sabini torna ermetica a muro e sfrutta ogni errore avversario piazzando un parziale devastante di 8-0 e chiudendo le ostilità in tre set.
Settima vittoria consecutiva che vale il secondo posto in coabitazione con Ferrara ad un solo punto di distacco dalla capolista Ancona che però ha una partita in più di tutte le immediate inseguitrici.