SERIE A2/M: Natale coi Campioni della Yuasa, a Villa Serita è grande festa

Posted by

Serata da ricordare per M&G Scuola Pallavolo, con oltre 300 presenze e la squadra sempre più al centro del momento..

Penna San Giovanni – Uno scenario fiabesco quello che martedì 19 dicembre ha accolto i primi 300 ospiti ad aver risposto all’appello della società M&G Scuola Pallavolo, per brindare insieme alle imminenti festività natalizie.
Gremito l’ampio parcheggio di Villa Serita, come gremita era anche la sala principale, per una cena evento già ampiamente sold out prima dello scorso weekend; una location straordinaria, illuminata a festa e “vestita” di tutto punto per accogliere il ciclone Yuasa Battery, la formazione di volley maschile al momento al comando della Serie A2 Credem Banca, e sempre più fenomeno mediatico dell’intero territorio.
Sull’onda dei successi sin qui ottenuti dalla formazione grottese guidata da coach Massimiliano Ortenzi, 11 vittorie su 12 incontri finora disputati che le valgono al momento il primato con cinque punti di vantaggio sulla più diretta inseguitrice, la società sportiva grottese ha voluto chiamare a raccolta tutti coloro che tanto stanno facendo per portare in alto il nome del club. La risposta, tuttavia, è andata ben oltre le più rosee aspettative, tanto da tirare un paradossale sospiro di sollievo per le poche defezioni dell’ultim’ora senza le quali, probabilmente, sarebbe stato necessario “soppalcare” la sala per accogliere tutti gli intervenuti.

Con Fedrizzi e compagni in prima fila, superdisponibili nei confronti di tutti gli intervenuti (in primis bambini e ragazzi del settore giovanile) per foto, autografi, brindisi e sorrisi, la kermesse ha visto una folta presenza di autorità, partners e giornalisti, oltre che naturalmente delle varie compagini societarie, dirigenti, collaboratori e, immancabilmente, dei tifosi.
La serata, brillantemente condotta da Riccardo Minnucci coadiuvato dall’animazione di Simone Boccatonda, ha spaziato dal tributo agli attuali campioni della A2, fino alla sfilata dei tanti allenatori delle formazioni M&G, partecipanti pressoché a tutti i campionati giovanili e di categoria disponibili. Il tutto mentre l’ospite speciale della serata, Frate Mago (alias Padre Gianfranco Priori, rettore del Santuario della Madonna dell’Ambro) strabiliava i presenti coi suoi numeri di magia girando tra i tavoli seguito, a mo di pifferaio magico, da una “coda” festante di bimbi letteralmente estasiati dalle sue giocolerie.

Toccante il momento dei videosaluti da parte degli eroi del “miracolo Grottazzolina” negli anni a cavallo tra il ’90 e il 2000, folti e molto partecipati anche dal punto di vista emotivo: da Cardona a Scarduzio, da Antonov ad Aldazabal, passando per Ferrua, Patriarca, De Giorgi. Ciascuno da una parte diversa d’Italia e del mondo, uniti nel ricordare l’affetto ricevuto da Grottazzolina, ma anche nell’augurare agli attuali ragazzi che stanno facendo grande la Yuasa Battery di poter riuscire laddove loro si dovettero fermare, seppur di un soffio. Con la chiosa finale dell’intermezzo “amarcord” affidata ad Alessandro Lorenzoni, protagonista di allora ma anche dell’oggi e del domani targato M&G Scuola Pallavolo, essendo nell’attuale novero dei tecnici del settore giovanile del club.

Presenti l’ente regionale, attraverso i consiglieri Andrea Putzu e Marco Marinangeli, la provincia di Fermo attraverso il suo Presidente, ma anche i comuni di Montegiorgio, Grottazzolina e Porto San Giorgio, rappresentati dai rispettivi primi cittadini Michele OrtenziAlberto Antognozzi e Valerio Vesprini. In un mondo in cui finiscono spesso per regnare le divisioni, il pregio forse più grande di questa squadra e di questa società è forse proprio quello di riuscire ad unire (sin dagli esordi, come del resto testimonia l’acronimo stesso che la identifica) un intero territorio in nome di qualcosa che possa essere trainante per tanti giovani e tante famiglie, con la chiara vocazione sociale di intrattenere e divertire attraverso uno sport, la pallavolo, che forse più di altri è in grado di annullare differenze di genere e coinvolgere tutti, dai più grandi ai più piccini. Un po’ come il Natale, insomma. E allora che Natale sia, brindando fra i Campioni. Con l’opportunità di ritrovarli tutti, stavolta in pantaloncini e maglietta, nel boxing day, ovvero il 26 dicembre quando alle ore 18 a Grottazzolina arriverà Aversa per l’ennesimo momento di emozioni condivise.