SERIE A1/F: MEGABOX, NIENTE PUNTI CON PINEROLO

Posted by

Le tigri sfiorano il tie-break, ma pagano l’efficacia al servizio delle avversarie 


La Megabox Ondulati del Savio torna senza punti dalla trasferta sul campo della Wash4Green Pinerolo, dopo una maratona di quattro set nei quali la squadra di Pistola ha sfiorato il tie-break, ma ha ceduto di fronte al servizio efficacissimo delle avversarie (9 ace). 

il primo set vede Pinerolo partire subito fortissimo trascinata da Storck, implacabile in attacco (10 punti nel solo primo parziale). Il primo break è sul 9-3, ma le tigri rosicchiano pian piano lo svantaggio tornando un paio di volte a -1 (15-15 e 18-19), agganciando il pari a quota 19 con Mingardi. Un ace di Cambi riallunga, ma la Megabox sorpassa sul 23-22 (errore di Akrari). Mingardi manda out la palla del possibile set-point, si procede testa a testa fino all’ace decisivo di Storck (27-25) 

Il secondo set comincia in equilibrio, Pinerolo trova il primo break sul 7-4 con un 5-0 dopo lo 0-2 iniziale. La Megabox impatta a 10 (palla out di Storck, che però riporta avanti le piemontesi sul 17-15. Sul 16-18 la Megabox piazza un break di 6-0 con la scatenata Degradi (9 punti e 89% in attacco nel set).Nel finale decisiva Aleksic a rintuzzare la rimonta della Wash4Green e a chiudere 25-21. 

Nel terzo set partono meglio le tigri (4-1), ma un break in battuta dell’inarrestabile Storck portava il punteggio sull’8-4. La Megabox non molla, torna a -1 e poi impatta con l’ennesimo muro di Aleksic (alla fine saranno 7) sul 13-13. Un altro turno di battuta di Storck spacca in due il set: 19-14. Due muri di Aleksic riportano a -2 la Megabox, ma le padrone di casa danno l’ultimo strappo e la spuntano 25-19. 

Nel quarto set si procede sempre in equilibrio, ma a metà parziale la Megabox piazza un break importante e guadagna il +4 (altro muro di Aleksic sul 18-14). Sul 20-16 le tigri perdono efficacia in attacco  e si fanno riagganciare. Una difesa fortuita di Pinerolo dà addirittura il sorpasso, le piemontesi si giocano i primi due match-point sul 24-22 ma la Megabox impatta. Comincia la roulette russa dei vantaggi, la differenza alla fine la faceva nuovamente la battuta: due errori di Mingardi e Gardini, ace finale di Ungureanu (32-30), MVP. 

WASH4GREEN PINEROLO-MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA 3-1 (27-25, 21-25, 25-19, 32-30) 

WASH4GREEN PINEROLO: Polder 12, Cambi 4, Sorokaite 12, Akrari 5, Storck 20, Ungureanu 24; Moro (L), Mason 1, Cosi, Németh. Non entrate: Di Mario (L), Borgiattino, Camera. All. Marchiaro.
MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA: Mancini 4, Dijkema, Degradi 18, Aleksic 16, Mingardi 17, Gardini 16; Panetoni (L), Giovannini 2, Kosheleva, Kobzar. Non entrate. Provaroni (L), Cecconello. All. Pistola.  

ARBITRI: Boris e Gilardini. 

NOTE – Spettatori: 1150. Durata set: 29′, 28′, 30′, 39′. Tot: 126′.