SERIE A1/F: MEGABOX SCONFITTA IN TRE SET A CHIERI 

Posted by

Le tigri sempre all’inseguimento contro un’avversaria lanciatissima 


La Megabox Ondulati del Savio esce sconfitta in tre set dal PalaFenera di Chieri contro le padrone di casa della Reale Mutua, che non hanno mai dato chance alle tigri conducendo l’incontro dall’inizio alla fine. Reduci dall’avere eliminato la Igor Novara in Coppa Italia e con alle porte l’impegno infrasettimanale di Coppa a Le Cannet, le ragazze di coach Bregoli hanno chiuso la partita senza troppa fatica.  

Nel primo set Pistola schiera in sestetto Gaia Giovannini in luogo di Beatrice Gardini. Le tigri approfittano di qualche errore in battuta delle avversarie per guadagnare due volte un minibreak di vantaggio ((3-1 con Aleksic e 6-4 con Mingardi). Chieri rimette subito il naso avanti (8-6 su ricezione lunga di Degradi, Pistola chiama time-out). Giovannini manda out il 10-7, entra al suo posto Gradini. Un muro di Omoruy allunga il distacco a sei lunghezze (14-8), per il secondo time-out della Megabox. Un ace di Degradi riporta a -4 le tigri, è sempre la schiacciatrice biancoverde che riporta sotto le compagne sino al -3 (22-19), poi ci pensa a chiudere il set Omoruyi con un attacco e l’ace finale (25-20). 

Nel secondo set Chieri scappa subito via (6-1 firmato da Zakchaiou), poi Grobelna allunga 8-2. Mingardi e una palla out di Weitzel riportano le tigri a tiro (9-6), ma spacca in due il set un turno al servizio di Malinov (3 ace e un break di 6 punti in fila per il 16-6 chiuso da Degradi). Un ace di Mingardi ricuce solo in parte lo strappo, riportando le tigri sul -4 (23-19), chiude Grobelna 25-19. 

Nel terzo set non c’è storia, Chieri ha fretta di chiudere i conti e si porta sull’8-2. Entra Kobzar per Dijkema, la Megabox scivola  a -8 sotto i colpi di Grobelna (13-5). L’ultimo sforzo delle tigri le vede tornare a -5 (13-8), ma le piemontesi sono lanciatissime. Alla fine Bregoli dà spazio anche alla giovane greca Anthouli, firma il match-point Morello con un ace (25-18). 

Così al termine della partita Camilla Mingardi, la migliore realizzatrice della partita con 18 punti e il 45% in attacco: “Oggi il nostro rammarico più grande non è tanto il risultato perché sapevamo benissimo che Chieri è in un momento di piena forma, ed ha giocatrici di grande qualità, ma l’atteggiamento che abbiamo messo in campo. Siamo entrate in campo al 60% e queste partite qua le vinci con il 110%, non con il 60% o il 70%”. 

REALE MUTUA FENERA CHIERI-MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA 3-0 (25-20, 25-19, 25-17) 

REALE MUTUA FENERA CHIERI: Kingdon 6, Weitzel 8, Grobelna 16, Omoruyi 14, Zakchaiou 10, Malinov 10; Spirito (L), Morello 1, Rolando, Gray, Anthouli 2. Non entrate: Buffone (L), Skinner, Kone. All. Bregoli.
MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA: Giovannini, Mancini 3, Dijkema, Degradi 11, Aleksic 5, Mingardi 18; Panetoni (L), Gardini 4, Kobzar. Non entrate: Provaroni (L), Cecconello, Grosse Scharmann. All. Pistola.  

ARBITRI: Verrascina e Rossi. 

NOTE – Spettatori: 1508. Durata set: 25′, 26′, 25′. Tot: 76′.