SuperLega: Lube in campo domenica a Taranto per la prima delle due trasferte consecutive, le parole di Blengini

Posted by

A cinque turni dalla chiusura della Regular Season 2023/24, la volata per i piazzamenti nella griglia Play Off comincia dalle trasferte dei biancorossi in Puglia e in Trentino. La Cucine Lube Civitanova è pronta per sfidare la Gioiella Prisma Taranto al PalaMazzola per il 7° turno di ritorno della prima fase in programma domani, domenica 11 febbraio (ore 18 con diretta Volleyball TV e Radio Arancia). Gli uomini di Chicco Blengini, vittoriosi nel match di andata al tie break contro gli ionici, sono chiamati a prendere punti contro una squadra che, nonostante la posizione arretrata in classifica, detiene il record di tie break stagionali disputati nella massima serie, ovvero 7, a testimonianza della caparbietà in partita. Seconda in questa particolare classifica è proprio Civitanova con 6 come Milano. I cucinieri, consapevoli della propria forza, cercheranno di lottare per il bottino pieno in modo da arrivare con le vele spiegate alla sfida di mercoledì 14 febbraio (ore 20.30) contro l’Itas Trentino alla “ilT quotidiano Arena”.

Tra i biancorossi l’unico atleta indisponibile è Ivan Zaytsev, fermo per una lesione di secondo grado all’adduttore lungo della coscia destra. Al suo posto è stato convocato il classe 2007 Gianluca Cremoni, atleta dell’Academy Volley Lube che nel 2023 si è laureato campione d’Europa U17 con la Nazionale di categoria insieme ad altri due Lubini.

Il percorso in campionato delle due squadre

Dopo tre successi consecutivi, in casa con Milano al tie break, a Catania contro la Farmitalia al fotofinish e tra le mura amiche contro Modena in tre set, i marchigiani sono quarti in classifica a 32 punti, con tre lunghezze da recuperare sul terzo posto, occupato da Piacenza, e con altrettante di vantaggio su Milano, attualmente in quinta posizione. Gli ionici, invece, vengono dalla sconfitta interna in quattro set contro Cisterna di Latina, sono undicesimi e oltre a un riscatto casalingo, cercano punti per blindare la salvezza.

Classifica SuperLega Credem Banca

Itas Trentino 46, Sir Susa Vim Perugia 40, Gas Sales Bluenergy Piacenza 35, Cucine Lube Civitanova 32, Allianz Milano 29, Rana Verona 28, Mint Vero Volley Monza 25, Cisterna Volley 22, Valsa Group Modena 19, Pallavolo Padova 14, Gioiella Prisma Taranto 11, Farmitalia Catania 5.

La Gioiella Prisma Taranto 2023/24

Al quarto anno consecutivo in SuperLega Credem Banca, la Gioiella Prisma Taranto ha cambiato in corsa la guida tecnica, chiudendo la collaborazione con Vincenzo Mastrangelo e affidandosi a Ljubomir Travica (padre del palleggiatore ex biancorosso Dragan) che all’andata ha debuttato contro la Lube cedendo al tie break. La dirigenza ionica ha allestito una rosa capace di mettere in difficoltà anche rivali più quotate. Nel roster sono stati confermati al centro capitan Aimone Alletti e Giovanni Gargiulo, con il libero Marco Rizzo e il giovane schiacciatore svedese Hampus Ekstrand. Arrivati in estate l’opposto azzurro Lorenzo Sala, lo schiacciatore Giacomo Raffaelli; direttamente dagli States il centrale Jeffrey Jendryk e il bomber Kyle Russell. Suggestivo l’ingaggio in banda di Filippo Lanza. Da Cisterna si è unito il cubano Miguel Gutièrrez, mentre in cabina di regia c’è l’esperto spagnolo Angel Trinidad De Haro. Una squadra composta dal giusto mix tra giocatori esperti ed emergenti, come testimoniano la presenza del giovane schiacciatore Luca Paglialunga e del secondo libero tarantino Davide Luzzi, due atleti “made in Puglia” che vogliono sfruttare l’esperienza tarantina come trampolino di lancio. Nel gruppo c’è il giovane regista Federico Bonacchi come vice di De Haro. In dotazione energia ed entusiasmo.

Parla Gianlorenzo Blengini (allenatore Cucine Lube Civitanova): 

“Siamo consapevoli delle nostre qualità e del valore della Gioiella Prisma Taranto, una squadra da rispettare e da affrontare con molta attenzione. La gara di andata deve restare impressa nella memoria, perché l’abbiamo ribaltata al tie break faticando molto in casa. La formazione ionica ora ha delle certezze in più e vuole riscattarsi al PalaMazzola dopo la sconfitta bruciante interna contro Cisterna. Ci attende una battaglia sportiva e i ragazzi dovranno essere dei guerrieri sotto rete. Poi ci sarà la trasferta infrasettimanale a Trento, ma è fondamentale ragionare una gara alla volta”.

Gianlorenzo Blengini

Parla Kyle Russell (Gioiella Prisma Taranto):

“La Lube è una squadra di grande qualità con giocatori eccellenti quindi sarà una partita difficile. Hanno atleti forti sia tra i titolari sia tra le riserve. Dovremo saper controllare la loro pressione al servizio e spingere a nostra volta in questo fondamentale per rendere il gioco più agevole e poterli contrastare meglio. Speriamo di poter guadagnare qualche punto da questa partita. Nell’ultima sfida contro la Lube abbiamo giocato davvero bene, sarebbe molto positivo rivivere quella sensazione e ripeterci ai livelli mostrati nelle Marche”.

Gli arbitri del match:

Stefano Caretti (RM) e Antonella Verrascina (RM).

Scontro diretto numero 20

Nei precedenti 19 incroci la Cucine Lube ha avuto la meglio in 16 occasioni, gli avversari hanno vinto 3 volte.

Gli ex nei roster

Jacopo Larizza a Taranto nel 2022/23.

Gli ex nello staff: 

Lo scoutman Alessandro Zarroli a Taranto nel 2009/10.

Giocatori a caccia di record

Regular Season: Aimone Alletti – 2 muri vincenti ai 500 (Gioiella Prisma Taranto).

Carriera: Giovanni Maria Gargiulo – 7 punti ai 900, – 7 attacchi vincenti ai 600 (Gioiella Prisma Taranto); Simone Anzani – 6 punti ai 2500, Marlon Yant Herrera – 11 attacchi vincenti ai 700 (Cucine Lube Civitanova).

Come seguire la gara

Diretta Volleyball TV.

Diretta Radio Arancia Network con la radiocronaca di Gianluca Pascucci. È possibile anche scaricare l’applicazione Radio TV Arancia & more per ascoltare la radiocronaca sul proprio dispositivo.

Aggiornamenti sui profili ufficiali Lubevolley Instagram, Facebook e Twitter.