B1F – Clementina 2020, sconfitta tra gli applausi

Posted by

Castelbellino: In un Pala Martelli gremito per la prima di ritorno, la Clementina 2020 esce battuta dall’incontro con la prima della classe, ma assolutamente non umiliata e a testa alta. In un incontro molto combattuto, a parte il primo set, che vede le bravissime ospiti vacillare in diverse occasioni, perdere nettamente il terzo e dover ricorrere a tutta la loro forza fisica e mentale per aggiudicarsi gli altri con solo due punti di distacco. Le ragazze di coach Paniconi giocano un match intenso, con una buona ricezione e brave a limitare le bocche da fuoco avversarie, ma si perdono nei momenti cruciali dei due set persi a quota 23, giocati forse con poca cattiveria, determinazione e poca fortuna.

1° set. Subito scambi lunghi e spettacolari a preludio di un match che promette divertimento ai numerosi spettatori del PalaMartinelli. La Clementina si presenta al via concentrata, perfetta in difesa e contrattacco e merita l’immediato vantaggio, 5/1. Dopo lo stop di coach Bracci è il muro castelfranchese (3 consecutivi) a presentare il conto a Saveriano & co. ed è subito sorpasso ospite, 6/7. Le toscane alzano il livello del gioco, ma le esine provano comunque a rimanere in scia, 9/11. La difesa pisana sembra insuperabile e per le clementine diventa sempre più difficile mettere palla a terra e il distacco aumenta, 11/17. Cambio della diagonale per coach Paniconi, dentro Paparelli per Saveriano e Usberti per Stafoggia e subito recupero di tre punti per le marchigiane, 14/18. Le toscane, però, non si permettono ulteriori distrazioni e riprendono immediatamente il controllo del set, 15/23.   Le ospiti chiudono con un mani-fuori di Vecerina e conquistano meritatamente il primo set, 17/25.

2° set. Si combatte su ogni pallone e l’inizio del secondo parziale è entusiasmante per il bel gioco offerto dalle due formazioni, 6/6. Valentina Fedeli trova due mani-fuori elettrizzanti e costringe coach Bracci a parlarci sopra, 8/6. Si continua a braccetto fino a quando la battuta pericolosa di Vecerina non mette in difficoltà la ricezione esina, con le castelfranchesi che provano ad allontanarsi, 10/14. Con tanta “tigna” le clementine si rifanno sotto fino a pareggio a quota 15 di Dalla Rosa. Dopo un breve periodo di punto a punto, le ospiti approfittano di qualche errore di troppo delle esine per allontanarsi di nuovo, 18/20. Nuova rincorsa riuscita delle locali e finale thriller dove coach Bracci chiama il suo 2° time-out sul punteggio di 23/23.E’ ancora tutto da decidere e si alza il tifo del PalaMartarelli ma, sono gli spunti finali di Fava e Zuccarelli a prevalere e a chiudere il set portando la FGL-Zuma al doppio vantaggio, 23/25.

3° set. Scottate dal finale del set precedente, le bianco-rosso-blu si presentano in campo con una grinta pazzesca e mettono subito sotto le avversarie, 6/4. Le pisane, che non a caso sono le prime in classifica, non ci mettono molto a recuperare ed impattare a quota 10. Canuti e Dalla Rosa non ci stanno e riportano le clementine avanti, 16/12. Si gioca sui nervi e sulle tattiche dei due allenatori che giostrano con le loro giocatrici alla ricerca dell’alchimia migliore, in base alle esigenze contingenti delle squadre, 20/18. Clementina, però, riesce a mantenere costantemente il vantaggio e le ospiti non sono più in grado di fermare Saveriano & co. che chiudono con una splendida fast di Marta Pizzichini, rimettendo tutto in gioco, 25/21.

 4° set. Ripartono forte le clementine, con le ospiti in momentanea apparente difficoltà, 7/4. Effettivamente la crisi è solamente momentanea, perché le toscane sono capaci non solo di recuperare, ma di portarsi addirittura in vantaggio, 9/12. La parte centrale del set vede le due squadre in equilibrio vincere i rispettivi cambiopalla con le pisane in pieno controllo, 13/15. Ancora cambio della diagonale per coach Paniconi sul 14/17. Dentro anche Pizzichini per Canuti, con le clementine mai morte che riescono nel difficile recupero portandosi sul 20 pari. Finale ancora al cardiopalmo e ancora 23/23.  Finisce di nuovo con le ospiti che si impongono riuscendo a chiudere ancora con la sempre inesorabile Zuccarelli e un errore delle locali in attacco, 23/25. Peccato, soprattutto per come sono finiti il 2° e il 4° set, ma le clementine non devono rimproverarsi nulla e tenersi buona l’ottima prestazione di alcuni singoli e soprattutto del gioco mostrato della squadra che, in prospettiva futura, sono la dimostrazione per coach Paniconi del buon lavoro svolto e che la strada intrapresa è quella giusta.

CLEMENTINA 2020 VOLLEY – FGL- ZUMA C.FRANCO DI SOTTO PI 1-3 (17/25 – 23/25 – 25/21 – 23/25)

CLEMENTINA 2020 VOLLEY: Dalla Rosa 13, Ciccolini, Stafoggia 8, Usberti 3, Fedeli 13, Canuti 11, Grilli 7, Saveriano 1, Pizzichini 1, Boari, Paparelli, Sposetti (L1), Bastari (L2). All. Paniconi

FGL- ZUMA CASTELFRANCO: Zuccarelli 13, Colzi 14, Tesanovic, Renieri 6, Chisari, Fava 11, Ferraro 3, Vecerina 18, Giannoni, Viola, Boldrini, Colzi, Focosi, (Tesi L1), (Tosi L2). All. Bracci

Arbitri: Scognamiglio e Cavalera

Clementina 2020: muri 5, batt. v. 1, batt s. 9, att. 34%, ric. 73%, errori punto 15.

Fgl-Zuma: muri 15, batt. v. 3, batt s. 13, att. 37%, ric. 59%, errori punto 14.