SERIE A3/M: MASTRANGELO SUONA LA CARICA

Posted by

A suonar la carica in casa Smartsystem Fano ci pensa il coach Vincenzo Mastrangelo.

A pochi giorni dalla sfida contro Modica (martedi 2 aprile alle ore 20 in terra siciliana), i virtussini si stanno preparando al meglio allenandosi tutti i giorni (Pasqua compresa) e tenendo alta la concentrazione.

Primo turno insidioso per Fano (non c’è eventuale gara 3, ma solo partita di andata e ritorno con golden set) che affronta un Avimecc qualificato ai play off con il settimo posto finale: “Loro non hanno nulla da perdere – afferma il coach pugliese – giocheranno le loro chance in casa e proveranno il colpaccio. Noi dobbiamo dimostrare sul campo di essere la c.d. corazzata, le parole contano poco”.

Dall’arrivo di Mastrangelo è stata evidente a tutti la crescita della squadra, non solo dal punto di vista tecnico-tattico ma anche da quello mentale. Da Lagonegro in poi (perso 1-3, pur giocando bene)  è stata una crescita continua, con la sola sconfitta contro Palmi in Coppa Italia ma affermazioni convincenti contro compagini blasonate come Macerata, Modica, la stessa Palmi in campionato, Mantova in Coppa e San Giustino in campionato: “I numeri del girone di ritorno sono dalla nostra parte – afferma Mastrangelo – siamo cresciuti a muro ed in battuta, la squadra tiene il campo reagendo anche a situazioni avverse, insomma ci sono tutti i presupposti per fare bene e soprattutto continuare a confermare il trend casalingo”.

Poi il coach virtussino rivolge un ringraziamento alla Società: “So che non è stato facile organizzare all’ultimo minuto la trasferta in Sicilia, ringrazio la Virtus per averci messo nella condizione di affrontare al meglio questa prima gara. Ora sarà compito nostro rispondere sul campo con l’obiettivo di far bene al cospetto di un avversario che proverà a fare la sua partita”.

La gara di ritorno si disputerà al Palas Allende domenica 7 aprile alle ore 19.

USVF