SERIE A3/M: FANO IN VENETO PER GARA 2

Posted by

Trasferta in terra veneta per la Smartsystem Fano (sabato ore 18) che sarà ospite della Senini Motta di Livenza per gara 2 dei quarti di finale play off promozione. 

I fanesi partono dall’1 a 0 dopo il netto 3 a 0 di gara 1 ma ad attenderli ci sarà una Senini che ha l’obiettivo di riscattarsi: “Non abbiamo fatto ancora niente – ammette il centrale Pietro Galdenzi, uno dei protagonisti in gara 1 – si riparte da zero, abbiamo lavorato bene in settimana e siamo molto concentrati per raggiungere il nostro obiettivo”.

I virtussini proveranno a ripetere la prestazione positiva in battuta della prima partita grazie alla quale sono riusciti a limitare le qualità degli avversari: “Sappiamo che Motta è una squadra tosta – continua Galdenzi – noi dobbiamo far prevalere i nostri punti di forza che sono il servizio ed il muro”.

A livello di pubblico Motta non è da meno rispetto a Fano e i ragazzi di Mastrangelo sono consapevoli che troveranno un ambiente caldo e pronto ad incitare la squadra locale dal primo all’ultimo punto.

A livello statistico Fano domenica scorsa ha rotto un tabù che l’aveva vista sempre sconfitta contro Motta di Livenza ed ora proverà a concedere il bis su un campo che è inviolato in campionato dal 7 dicembre 2023 (Senini – Gabbiano 2-3). I due mancini Mian e Mazzotti cercheranno di dare maggiore continuità al proprio gioco, considerato che al Palas Allende i due schiacciatori si sono fatti notare solo a fiammate mentre il compito dei centrali Arienti e Luisetto sarà quello di limitare le bocche da fuoco Dimitrov, Roberti e Merlo.

Sulla sponda fanese l’unica incertezza riguarda l’impiego dei centrali, con Maletto pronto a partire titolare mentre per l’altro posto coach Mastrangelo deciderà all’ultimo se confermare Galdenzi oppure gettare nella mischia ancora Focosi.