Banca Macerata Forum in festa: premiati i protagonisti della promozione in A2

Posted by

Tifosi, famiglie, giovani atlete e atleti sono accorsi ieri a partire dalle 18 per applaudire la Volley Banca Macerata. La Società ha voluto festeggiare la conquista della promozione in Serie A2 insieme al proprio pubblico, che ha svolto un ruolo fondamentale nel corso della stagione sostenendo sempre la squadra. Poi al termine della premiazione, atleti e atlete della Volley Academy Macerata e giovani tifosi hanno potuto giocare insieme ai campioni biancorossi in una grande partita a squadre miste.

L’incontro si è aperto con il ricordo di tre amici ed ex-dirigenti della Pallavolo Macerata scomparsi in questi anni: Claudio Valenti, Giuseppe Furiassi e Paolo Mercuri. Questo successo è anche loro. Il Presidente della Pallavolo Macerata Gianluca Tittarelli ha poi aggiunto, “Ci tenevamo a festeggiare in casa nostra e siamo felici che sia presente anche il nostro settore giovanile, la Volley Academy Macerata. È con piacere che premiamo i protagonisti di questo meraviglioso anno, ci hanno permesso di dare alla città la categoria che merita. Ringrazio tutta la Società, che si impegna ogni giorno per garantire ai nostri atleti le condizioni ideali per lavorare e raggiungere gli obiettivi, e il nostro Direttore Generale Italo Vullo, oggi assente ma che è tra gli artefici di questo successo”

Oltre alla consegna delle medaglie ad ogni atleta della Volley Banca Macerata, al coach Castellano e al suo Staff, il Presidente Tittarelli ha premiato anche quattro giovani della Volley Academy: Caterina Starace, dell’under 14 femminile, Tommaso Marcone, Davide Trucchia e Edoardo Milani, compagni di squadra nell’under 15, che sono stati recentemente convocati nelle rappresentative del territorio. 

Coach Castellano, il Capitano Marsili e uno dei veterani della squadra, Lazzaretto, hanno poi ringraziato il pubblico e la Società per questa stagione incredibile, che ha portato la meritata promozione. Infine il Direttore Tecnico Riccardo Modica ha concluso, “Faccio i complimenti a tutti, abbiamo ottenuto un risultato difficile. Questi ragazzi resteranno sempre nei nostri cuori, hanno lasciato un segno indelebile a Macerata”.